Didamatica 2019: la parola al Relatore Luciano Amadasi

L’Istituto Istruzione Superiore Gadda – Fornovo Taro (PR) è nato nel 1973/74 con un duplice obiettivo:

  • creare in zone decentrate del territorio provinciale (Fornovo e Langhirano) poli di scuola media superiore che offrissero una pluralità di proposte formative – e quindi una molteplicità di scelte – in bacini di utenza periferici, di piccole dimensioni e dispersi sul territorio consentendo un consistente abbattimento del pendolarismo;
  • favorire l’introduzione di innovazione nella scuola secondaria superiore, istituendo corsi nuovi e un modello organizzativo sperimentale.

Nel 1998 l’Istituto è stato intitolato allo scrittore Carlo Emilio Gadda per rispecchiarne la doppia anima che presenta indirizzi di formazione umanistica e scientifica.
Nel 2011 è stato istituito il Comitato Tecnico Scientifico (C.T.S.) con aziende significative del contesto socio-economico delle diverse sedi del Gadda. Tale organo, primo nella provincia di Parma, composto in modo paritetico da docenti interni e da esponenti della realtà imprenditoriale ed economica del territorio, è un organismo con funzioni consultive e propositive in merito all’organizzazione delle aree di indirizzo ed all’utilizzo degli spazi di autonomia e flessibilità dell’offerta formativa della scuola.
Promuove l’istruzione tecnico-scientifica nelle scuole medie dei comuni delle zone limitrofe; offre borse di studio per il conseguimento di certificazioni informatiche e linguistiche.
Nel 2012 l’Istituto viene individuato come Polo Tecnico Professionale per la Meccanica con delibera della Giunta Regionale del 17/12/2012.
Lo scopo del Polo Tecnico Professionale per la Meccanica è soprattutto quello di aggregare le varie realtà produttive, istituzionali, formative e della ricerca che gravitano intorno a settori ritenuti strategici per il tessuto economico territoriale. Lo scopo ultimo è quello di erogare servizi formativi frutto di relazioni, dialogo, e progettualità comune, il più possibile vicini ai reali bisogni del territorio.
L’istituto ha maturato una buona esperienza in progetti europei (Erasmus K1 e Erasmus K2) nella cui esecuzione le tecniche di digitalizzazione tridimensionale (CAD e stampa 3D) hanno svolto un ruolo importante.
L’istituto offre un percorso liceale (Liceo delle Scienze Applicate quinquennale e quadriennale), un percorso tecnico (informatico ed economico) e un percorso professionale (meccanica ed elettronica).
Nelle due sedi dell’istituto è organizzata un’intensa attività di alternanza scuola-lavoro presso le ditte del territorio. Per l’indirizzo professionale è prevista la possibilità di un’esperienza di apprendistato di primo
livello. Gli studi coprono l’area umanistica (letteraria ed artistica), tecnica e scientifica con particolare attenzione alle nuove tecnologie. In collaborazione con le ditte del territorio è in allestimento presso la sede di Fornovo un nuovo Laboratorio Tecnologico Territoriale dotato di strumenti informatici di nuova
generazione; l’istituto intende qui sviluppare, tra l’altro, le nuove tecnologie di rappresentazione tridimensionale (olografia ed altro).

Il passato e il presente in sintesi:

Attività: Strumenti multimediali per la didattica – Realtà Aumentata
Formatore: Professoressa Dany Maknoutz
Partner tecnologico/Indicazioni: Infinito Design, PON.
Gli alunni dell’indirizzo informatico hanno svolgono un’attività consistente nella programmazione di strumenti informatici per l’applicazione in campo museale della realtà aumentata.

Attività: PRINTSTEM Progetto ERASMUS K2
La stampante 3D come campo di applicazione delle discipline STEM.

Attività: DELTA Progetto ERASMUS K2+
La tecnologia del drone e le discipline STEM.
Il progetto sta terminando. Il sito ancora non contiene la documentazione relativa alle ultime fasi: l’implementazione avverrà appena possibile.
La seconda fase, terminata, ha portato al telerilevamento di un edificio storico mediante un drone, alla realizzazione dell’immagine tridimensionale e alla stampa 3D del plastico dell’edificio. La terza fase, terminata, ha riguardato principalmente il problema della rilevazione di falde acquifere sotterranee mediante SAPR. La quarta fase è in via di conclusione nella classe quarta LSA. Riguarda principalmente la programmazione di una traiettoria di volo avente la forma di una curva analitica nello spazio tridimensionale (elicoide, traiettoria su un piano obliquo…). La quinta fase è in via di conclusione nella classe terza LSA. Riguarda lo studio del parallelismo tra le moderne reti neurali e il funzionamento delle sinapsi e delle reti neuronali umane. Alcuni alunni si occupano degli aspetti etici e normativi del soggetto.

Il futuro in sintesi:
Il nuovo laboratorio tecnologico territoriale, nato dalla collaborazione con le aziende di alta tecnologia del territorio, verrà arricchito di strumenti moderni: calcolatori con alte prestazioni, software per la digitalizzazione 3D, proiettore olografico. Si tratta di progettare un utilizzo didatticamente efficace di questi strumenti. Il Liceo delle Scienze Applicate porterà il prossimo anno la sua prima quinta classe all’Esame di Stato. In questi anni di lavoro e di studio è emersa la necessità di una riformulazione del programma di informatica, in modo da renderlo più adatto alle esigenze culturali e scientifiche dell’indirizzo. Si sta quindi progettando un percorso interdisciplinare che implichi l’uso del nuovo laboratorio. L’analisi coinvolge naturalmente anche il nascente Liceo sperimentale quadriennale la cui prima classe sta terminando il suo primo anno scolastico presso il nostro istituto. Alcuni nuovi progetti sono in attesa dell’eventuale approvazione degli organi competenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...